BACK TO CHIAGLIARI, “MÌ NUN FEDDI L’ASCAMO CUMENTI A LU VINTAAAAGE”, PASQUETTA RANDAGISSIMA DI IRON HARBOR, LO SPETTACOLO DELLA NATURA SCONVOLTONA SU NATIONAL GEOGRAPHIC CHANNEL

26, Apr, 2012

IL MESE DI APRILE SEGNA IL RITORNO LIVE DEI RODEOS IN TERRA NATIA.
PARTE TUTTO CON UN GRANDE LIVE AL LINEA NOTTURNA A CAGLIARI, GRAZIE ALL’ORGANIZZAZIONE DI MIKI DEI PADRINI, PERSONAGGIO MICIDIALE CHE SALVANDOSI DA UN SABATO A BOTTO E L’ALTRO PEGGIO CI PIAZZA UN LIVE.
SI DIVIDE IL PALCO CON I THE MADE IN INDONESIA (Oui Je suis mignotta) ‬PUNKROCK RANZIGU DAL MEDIO CAMPIDANO, ANCHE LORO ATTIVI DA PIÙ DI UN DECENNIO CON I QUALI CONDIVIAMO L’ANONIMATO, LA PASSIONE SFRENATA PER I PITTORI FRANCESI E L’ALCOLISMO, MA SOPRATTUTTO LE FIGURE DI MERDA A RIPETIZIONE COLLEZIONATE NEGLI ANNI SU I PEGGIORI PALCHI DI QUESTO SASSO SPERDUTO IN MEZZO AL MEDITERRANEO.

SI SUONA DI MERCOLEDÌ COME NELLE MIGLIORI TRADIZIONI DEL CAPOLUOGO REGIONALE. CITTÀ UNIVERSITARIA DAL WEEKEND POSIZIONATO A METÀ SETTIMANA PER UNA SERIE DI COINCIDENZE ASTRONOMICHE BASATE SULLE TEORIE DELLE POPOLAZIONI MAYA CHE ABITAVANO PRECEDENTEMENTE LA ZONA PRIMA DI SPOSTARSI NEL CONTINENTE AMERICANO CON MASSIMO CELLINO.

APPENA SBARCATI CHI DA UN AEREO DELLA RAYNAIR, CHI DAL DIVANO E DA UNA PARTITA ALLA PLAYSTATION A FIFA 2012, CHI APPENA SCESO DAL LETTO CON GLI INCUBI DA VINO + PEPERONI = TNT, CI BUTTIAMO DIRETTAMENTE SU I PRODOTTI BOLLENTI E FORMAGGIOSI A UN EURO DELLA PIZZERIA CASTEDDAIA APPENA DI FRONTE AL LOCALE, PARTE LA PRIMA SCARICA DI BIRRINI.
L’ULTIMA VOLTA CHE AVEVAMO CALCATO I PALCHI DI CASTEDDU CITY ERA STATA UNA COMPLETA WATERLOO, SEDICI PERSONE PRESENTI, COMPRESA LA VECCHIA BARISTA BALDRACCA CHE GIUSTAMENTE CI INSULTAVA PER LA POCA AFFLUENZA DI PUBBLICO.
AVEVA RAGIONE, IL LAVORO DELLO STAFF DEL LOCALE PER PUBBLICIZZARE LA SERATA ERA STATO IMMENSO, ERANO CON NOI CON IL PENSIERO MENTRE ATTACCAVAMO LE LOCANDINE E ROMPEVAMO PIETOSAMENTE I COGLIONI A AMICI E CONOSCENTI PER PASSARE AL POSTACCIO.
LA SERA MENTRE NOI SUONAVAMO NEL VUOTO COSMICO INTERSTELLARE CHE DIVIDE MARTE DALLA TERRA, IL PADRONE DEL LOCALE ERA ARRIVATO INTORNO ALLE VENTITRÈ CON ALTRI DUE PERSONAGGI SULLA CINQUANTINA, BRIZZOLATI E PAONAZZI, FATTI A BOTTO DI COCA CON DEI GIUBBOTTINI DI PELLE MESTAMENTE APERTI SUL DAVANTI PER LA PANZA PROMINENTE.
ERA ANDATO NEL RETRO SENZA MANCO FARE UN CENNO, C’ERANO COMBATTIMENTI COI CANI DA ORGANIZZARE, UN COLPO DI STATO IN SUDAMERICA DA FINANZIARE E IL LIME PER I COCKTAILS DA ORDINARE, CHE ERA FINITO.

MA LASCIAMOCI IL PASSATO ALLE SPALLE, RITORNANDO ALL’ANNO CORRENTE E AL CONCERTO COI THE MADE IN INDONESIA, DUE RISATE, DUE PIZZE E DUE BIRRETTE E SI PARTE A SUONARE CON I VIDEO DI SKATEBOARD CON VECCHIE GLORIE DELLA TAVOLA A ROTELLE COME NATAS KAUPAS E MARK GONZALES PROIETTATI ALLE NOSTRE SPALLE.
TUTTO QUESTO CI DA LA FORZA CALIFORNIANA E BIONDA DEL ‬PUNKROCK TUPPARUTTUPATUPPA, SUBITO GENTE FUSA CHE BALLA GRAZIE ALLE PROPRIETÀ MOTORIE DONATEGLI DAL DIO BACCO MEDIANTE INFUSI AROMATICI TRA TUTTI SPICCANO DELLE SPECIAL GUEST D’ECCEZIONE, COME LEMBO NOTO “LEGGEND” (sì, con due gi) PERSONAGGIO INQUIETANTE DELL’UNDERGROUND “CHIAGLIARITANO” DAL SORRISO JOKERIANO E DAL VOCABOLARIO PARTICOLARE COMPRENDENTE UNA VARIANTE TUTTA SUA DELL’INGLESE.
SI ESIBISCE NELLA SUO PERSONALISSIMO “BALLO AVVERTICALE” E IN UNA SERIE DI SCATTI DA SAFARI FOTOGRAFICO CON OGNI PERSONA PRESENTE ALL’INTERNO DEL LOCALE.
OGNI IMMAGINE PORTA IL SUO INQUIETANTISSIMO E INIMITABILE SORRISO “LEGGEND”.

MA TORNIAMO A NOI, NESSUN LOCALE PUÒ VANTARE UNO SPOT PER SKATEARE ALL’ESTERNO COSÌ SUPERPOWER.

QUINDI ALLA FINE DELLA SERATA CARICATO TUTTO IN MACCHINA NON CI SI PUÒ ASTENERE DALL’AVVENTARSI SUGLI SCALINI TROOOPPO “CALIFORNIA” DELL’ESTERNO DEL LOCALE.
NON POSSIAMO ESIMERCI DA UN NOSE SLIDE SU MURETTI CHE SEMBRANO POSIZIONATI DA ARCHITETTI CALIFORNIANI.
LA NOSTRA SCHIENA DA EX-GIOVANI CHIEDE PIETÀ MA NON CI POSSIAMO FARE NIENTE NON SI PUÒ BLOCCARE LA DIPENDENZA DA SKATEBOARD.
PIANO PIANO RIUSCIAMO A TORNARE A CASA CON VARIE PAUSE N VIA CRUCIS PER URINARE, STRETCHING, RICERCA DI UFO.
DORMIRE E SOGNARE DI FARE IL ARTI MARZIALI, NON AVENDONE MAI FATTO IN VITA TUA, SKATEARE E OLLARE 100 SCALINI, SALVARE TUTTI DA UNA GUERRA TERMONUCLEARE E ASSOMIGLIARSI A NICOLAS CAGE O ALMENO AVERE IL SUO TAGLIO DI CAPELLI PEGGIORE.
TUTTI DELIRI ONIRICI DA DISOCCUPAZIONE, SVEGLIARSI COL PIGIAMA CONTRARIO E AVERE PAURA DI DARSI SPIEGAZIONI.
CREDO NEGLI X-FILES


Nelle diapositive : a) Miki dei Padrini, Lembo, Salvia e alcool q.b. gli ingredienti di una serata “LEGGEND”
b) La locandina dell’evento mondano al Linea Notturna a Chiagliari
c) Il professional skateboarder Mark Gonzales non ha mai stupito per le sue qualità di avvenenza fisica o di sobrietà metale
d) Lembo e Gigio in una gara di sorrisi “LEGGEND”
e) Nicolas Cage alle prese con una marmotta in testa o uno dei suoi peggiri tagli di capelli
f) Massimo Cellino ti saluta da lontano prima di ripartirsene a Miami

CI ASPETTA IL SABATO A SASSARI, IL RITORNO AL VINTAGE CON CADENZA STAGIONALE PER IL RITORNO IN CASA, I VOSTRI RODEO CLOWN STAVOLTA LIVE CON I PADRINI, I PALADINI DEL ‬PUNK ROCK AMERICAN “LEGGEND” (sì. sempre con due gi) PER UNA SERATA BELLA COLMA DI VOLGARITÀ, MUSICA INVENTATA, PESSIMI TAGLI DI CAPELLI E ALTRE SCHIFEZZE.
IL GIORNO PRIMA DI PASQUA CI TOCCA SANTIFICARE LE FESTE CERCANDO DI RALLENTARE LA RESURREZIONE DEL SIGNORE GESÙ A SUON DI ‬PUNK ROCK CAFONE.
I PADRINI AL RITORNO IN TERRA TURRITANA DOPO PIÙ DI UN ANNO E DOPO LA DOCCIA DI BIRRA ARRIVATA IN UN NOTO CIRCOLO ALTERNATIVO DELLA CITTÀ.
DURANTE L’ESECUZIONE DI UNA DELLE LORO INDIMENTICABILI “HITS” UNA SIGNORINA APPENA ARRIVATA DA UNA COMUNITÀ HAMISH, RITENENDO VOLGARI E MASCHILISTE LE FRASI CONTENUTE NELLA CANZONE “LA SOLITA SCUSA” APOSTROFAVA I ‬PUNKROCKERS CAGLIARITANI CON IRRIPETIBILI APPELLATIVI E CONDENDO IL TUTTO CON LANCIO DI BIRRA ALL’INDIRIZZO DI QUESTI.
TUTTO CIÒ HA SHOCKATO TALMENTE TANTO MIKI E SOCI CHE NEL TEMPO SUCCESSIVO AL SUDDETTO LIVE HANNO DEDICATO IL TEMPO LIBERO NON SOLO NEL COMPORRE RIME MENO VOLGARI MA NEL FREQUENTARE CIRCOLI DI BON TON NEI PARCHEGGI CHIC DI “SAN MICHELE” A CHIAGLIARI.

BEH DAL SOUND CHECK SEMBRAVA TUTTO BENE.
STO CAZZO.
SI PARTE, LA GENTE C’È, MEZZA CANZONE E SUCCEDE DI TUTTO:
VAI CON I SUONI IMMONDI, UNA CASSA CHE ANDAVA E VENIVA, LE NOSTRE VOCI DA MACACHI SPAZIALI, I MICROFONI CHE ANDAVANO A FARSI UN GIRO E TORNAVANO, CAMBI TATTICI DI DISTORSORI E CAVI PERITI CON GLORIA SUL PALCO.
TUTTO SUONAVA COME UN FRULLATORE A IMMERSIONE MINIPIMER CHE TRITA PINOLI, BASILICO, AGLIO, OLIO E SALE QUANTO BASTA.
AMPLIFICATO A MANETTA. IN MONO. OGNI TANTO IN STEREO.
CARO PERU MI SA CHE BISOGNERÀ CAMBIARE IMPIANTO DEL LOCALE.
E CARI RODEOS DOBBIAMO PORTARCI IL NOSTRO, NON È NUOVO MA ALMENO FUNZIONA.
GENTE CHE SI TAPPA LE ORECCHIE CON LE BIRRE, CON UN SUONO PESSIMO LE NOSTRE FACCE SEMBRANO ANCORA PEGGIO.
VOCI CORRONO CHE ALCUNI IN PREDA ALLA DISPERAZIONE SI SIANO CAVATI GLI OCCHI COME EDIPO PUR DI NON GUARDARE LE NOSTRE FACCE DA FESSI.
QUALCUNO RIMANE INCREDULO E SBIGOTTITO DAVANTI AL PALCO PENSA L’IMPOSSIBILE, DI AVER VIAGGIATO NEL TEMPO GRAZIE A TANTA BIRRA MA ANCHE A QUELLO CHE SI ERANO SCIOLTI SOTTO LA LINGUA DURANTE IL TRAGITTO DALLA LORO TANA AL LOCALE. ERANO DUNQUE IN UN CONCERTO DEI RODEO CLOWN MA ALL’INIZIO DELLA LORO AVVENTURA, QUINDI FACEVANO SCHIFO ANCHE SE CE LA METTEVANO TUTTA.
COMUNQUE L’ABBIAMO FATTA, ABBIAMO PORTATO LA SERATA CASA E SIAMO SOPRAVVISSUTI, ERA DA TEMPO CHE NON FACEVAMO COSÌ SCHIFO.
COME SMETTIAMO DI SUONARE FINISCE IL LATRARE DI TUTTI I CANI DEL QUARTIERE CHE STAVANO IMPAZZENDO DAI FISCHI TALMENTE FORTI CHE UN ARBITRO NEL CAMPIONATO PORTOGHESE DURANTE LA PARTITA BENFICA-SAN GAVINAO DO CAMPOS HA ASSEGNATO TRE RIGORI.
DELLE PERSONE DISTINTE CON I CAPELLI DA JAZZISTI CI FERMANO E CI CHIEDONO UN AUTOGRAFO E CHIEDONO SE JOHN ZORN È NEI CAMERINI.
OH YES! GLI RUBIAMO IL BICCHIERE E ANDIAMO A CHIEDERE DI LA, FACENDOCI STRADA TRA SANGUE E TAPPI PER LE ORECCHIE ABBANDONATI DAGLI AVVENTORI DURANTE LA SERATA.
CONTINUIAMO DOPO SEDICI ANNI A FAR VERGOGNARE AMICI E CONOSCENTI, SUONANDO E NON SUONANDO.
SUBITO DOPO DI NOI SUL PALCO GRAAANDE PERFORMANCE A PANZA NUDA DEI PADRINI, CHE SENZA PUDORE MOSTRAVANO I LORO PELI SUPERFLUI, LA LORO ABBRONZATURA DA TROPICO DEL CAPRICORNO, BOTTI DI BIRRE, “DOPPIE” A GO-GO CHE TRADIVANO LE LORO ORIGINI MESSICANE, SIDRO E AMARO MONTENEGRO.
TRA UN PEZZO E L’ALTRO DI BUON‬ PUNKCAGLIARIFORNIANO CI RACCONTANO LA LORO VITA AVVENTUROSA, FATTA DI SOSTANZE PSICOTROPE E SURF, ABUSO DI ALCOLICI, VITA NEI BASSIFONDI DEL CAPOLUOGO REGIONALE E ALTRE COSE TOP SECRET, CHE LI HANNO FATTI DIVENTARE FARO E SPERANZA PER TANTI DISADATTATI.
I MAGNA CAURA E PICCA BABBU GRADISCONO LE STAR ‬PUNK ROCK DELLA “CHIAGHLIARI” MALE DEI PADRINI.
LE LORO BATTUTE DA CASERMA, LA LORO ABBRONZATURA DA MURATORI E TAGLIO DI CAPELLI IMPROBABILE DI MIKI ORMAI SONO UN MUST ANCHE QUA AL NORD.

PER LO MENO IL LATO GIUSTO DELLA FORZA CI MANDA BIRRE A QUANTITÀ MISURABILI SOLO IN DIMENSIONI OCEANICHE.
LA NASA CI FA UN CALCOLO E CI DICE TRAMITE UN RICERCATORE TRAVESTITO DA INDIE CON LE ALLSTAR CHE SU LA LUNA DI SATURNO IL LIVELLO DEL BIONDO LIQUIDO AVREBBE COLMATO TUTTA LA SUPERFICIE.
SIAMO CONTENTI DI AIUTARE LA RICERCA E SE POTESSIMO PAGHEREMMO PER UNA SETTIMANA DI BEAUTYFARM CON ANNESSO RICAMBIO DEL SANGUE STILE MICK JAGGER E KEITH RICHARDS MA SIAMO IN PERIODO DI PIENA AUSTERITY E QUINDI ANDIAMO AVANTI TENENDOCI I NOSTRI HANGOVER E I NOSTRI DOLORI POST SKATE DA NON PIÙ TEENAGER MA NEANCHE “TWENTAGER” (SEMMAI SI POSSA DIRE).
PER DOMANI CONDIVIDEREMIO CON FONZIE L’UFFICIO.
ASPIRAINA PLEASE TAKE ME HOME.

A QUANTO PARE MIKI E SOCI SON FINITI A BALLARE SU UN CUBO IN UN NOTO LOCALE TRISESSUALE DI GONNOSTRAMATZA, HANNO POI DONATO I LORO CORPI SOTTO SPIRITO AL MUSEO EGIZIO DI TORINO.
TUTTO QUESTO MENTRE NOI CERCAVAMO DI FAR CALMARE GLI ATTIVISTI DI GREENPEACE CHE ALL’USCITA DEL BAR VOLEVANO BASTONARCI CREDENDO (GIUSTAMENTE) CHE FOSSE COLPA NOSTRA DELLO SPIAGGIAMENTO DI BALENOTTERE ZEBRATE E DELFINI DALLA TESTA QUADRATA SUL LITORALE DI PLATAMONA.
LI MANDIAMO A DISCUTERE COL PADRONE DEL LOCALE.


Nelle diapositive : a) Locandina della serata del Vintage soggetto molto “vintage” come i componenti delle ripettive bands
b) I Padrini in barba al comune senso del pudore sfoggiano panze nude e tattoos mentre si danno al punkrock
c) Sembra un Serial Killer, in realtà è John Zorn
d) Caro Amaro Montenegro, quante belle serate passate in tua compagnia che non ci ricordiamo
e) Ecco cosa ci vuole per il tuo raffreddore, mal di denti, ceccio galattico da imbriagghera furibonda
f) Noi e Keith Richards, unica cosa in comune l’hangover superpower

CI TOCCA POI DI LUNEDÌ POMERIGGIO A PORTO FERRO PER L’IMMANCABILE PASQUETTA RANDAGIA: I RODEOS SUONANO INSIEME A MOLTE BAND, TRA TUTTE: 549, SHOGGOTH, UNA BAND CHE SUONA LE COVER DI MICHAEL JACKSON E UN’ALTRA CHE STUPRA “BORN TO BE WILD” DEGLI STEPPENWOLF OGNI ANNO.
DALL’ALTRA PARTE DELLA SPIAGGIA DJ SETS E RAGGAE ZONE PER I PASTICCOMANI.
QUALCUNO SURFA IN SOLITUDINE, QUALCUNO SI BEVE LA LEGITTIMA QUALCUNO SI FUMA L’IMPOSSIBILE, COMPLETA TUTTO UNA PASSATA DI ‬PUNKABBESTIA COI CANI, QUALCUNO HA ANCHE FIGLIATO RISPETTO ALL’ANNO SCORSO (PERSONE, CANI, SURFISTI).
OH YES!
APPENA ARRIVATI IL MITICO GIASCAMO DI SOSSU CI FA UNA RECENSIONE DELLA SERATA AL VINTAGE CON UNA RICHIESTA PER L’ODIERNA : “MÌ NUN FEDDI L’ASCAMO CUMENTI A LU VINTAAAAGE”.
CE LA DOBBIAMO FARE A PIEDI PERCHÉ LA DIVISONE D’ASSALTO DELLA COMPAGNIA BARACELLARE, CORPO DI ÉLITE PER LA LIBERAZIONE DEGLI OSTAGGI NEI BAR CON COMPITI DI MONITORAGGIO E TASK FORCE NELLE ARROSTITE HA BLOCCATO L’IGRESSO ALLE AUTOVETTURE.
COME UNA CAROVANA DI PROFUGHI ARRIVIAMO AL BARETTO SULLA SPIAGGIA, TUTTO CIÒ CHE VOGLIAMO C’È: BEL TEMPO, MARE, BIRRETTE, L’ATMOSFERA DA WOODSTOCK DEL DISCOUNT, IMMANCABILI RESIDUATI BELLICI DI OGNI MODA/TENDENZA/DISAGIO DEGLI ULTIMI 20 ANNI, RAGAZZE, RAGAZZE MEZZO NUDE, RAGAZZE QUASI NUDE, RAGAZZE CHE SI DOVREBBERO COPRIRE, ALTRA BIRRA, BUONA MUSICA.

COME IMMAGINAVAMO C’ERA GENTE TALMENTE A UNA MINA DA AVER FINITO ANCHE GLI AIUTI DEL PUBBLICO E LA TELEFONATA A CASA, TAGLI DI CAPELLI DIABOLICI, QUEST’ANNO IL TATTOO SUL CANE VA PER LA MAGGIORE COME FARSI UN FIGLIO PER AVERE ALTRA PELLE DA TATUARE.
UN ‬PUNKABBESTIA CON QUATTRO TAGLI DIVERSI DI CAPELLI PER PARTE DEL CRANIO MI CHIEDE UNA CARTINA, UNA CONSONANTE E UNA VOCALE PER COMPLETARE OGNI FRASE.
ANDIAMO ALLA GRANDE.
LA PAROLA DA COMPLETARE PER VOI DA CASA È NOVE VERTICALE, SETTE LETTERE, “STATO MESSICANO LA QUALE CAPITALE NONCHÉ CITTÀ PIÙ GRANDE È TUXTLA GUTIÉRREZ”.

SEMBRANO LE SCENE FINALI DI UNA BATTAGLIA DEL D-DAY, VICINO ALLA SPIAGGIA GENTE CHE BARCOLLA, TENDE CON QUALCUNO CHE AIUTA QUALCUN’ALTRO, LIQUIDO ROSSO (VINO) DAPERTUTTO, C’È CHI URLA, CI SONO QUELLI AI CANNONI.
POI SCIMMIE.
SCIMMIE DAPERTTUTTO, SCIMMIE AL BAR, GENTE CON SCIMMIE SULLE SPALLE, GENTE CHE PARLA CON SCIMMIE, SCIMMIE PARLANTI, QUALCUNO CHE PARLA DI SCIMMIE CON SCIMMIE.
SALVATE IL SOLDATO TARZAN.

CI PARTONO SUBITO SUBITO QUATTRO O CINQUE BIRRE DEMONIACHE CHE IL PRODE DJ TORE RADIO NOVA SEMPRE PRESENTE A QUESTI MONDANI EVENTI CULTURALI, SFODERA DA UNA SACCAFRIGO SENZA FONDO.
STIAMO COLLEGANDO LE VARIE SERATE PASSATE TRA UN PARCHEGGIO E L’ALTRO, ATTACCANDO LOCANDINE E ASCOLTANDO IL SECONDO DEI LED ZEPPELIN, RIAGGANCIO DEI COMPONENTI IN CORSO (E DELL’IMBRIAGGHERA).
IN QUESTO ASSOLATO POMERIGGIO DEL 1975 SI SOLLEVANO AEREI SUL VIETNAM, MUSICA DEI DOORS IN SOTTOFONDO.
PREVEDIAMO DOMANI MAL DI TESTA AL NAPALM.
SHOGGOTH, HEAVY METAL E BIRRE PER TUTTI.

SUONIAMO, DJ MERLINI E LU PROFETA, DUE GIOVANI ERASMUS PAKISTANI REGOLANO IL SUONO SUL PALCO…
MANDOLINO, BIRRE E SCIARPE LEOPARDATE STILE STEVEN TYLER.
ANCORA DI QUESTO PASSO E AVREMO LE SUE DITA DEI PIEDI MA NON I SUOI SOLDI.
MENTRE SUONIAMO SEMBRA DI VEDRE LE SCENE TAGLIATE DA “THRILLER” DI MICHAEL JACKSON, ZOMBIES CON LA FELPA SQUAQUARAQUATA DA BIRRA E OCCHI PESTI IN GLORIA COME QUELLI DA ESTASI DI SANTA ELISABETTA.
SUONIAMO “BORN TO BE A SURFER” CON I SURFISTI, MINI SURFISTI E MAI STATI SURFISTI.
GENTE APPESA SULLE TRAVI DEL PORTICO DEL BARETTO CHE CROLLERANNO SOTTO IL PESO DI PACHIEDERMI FUORI CORSO ALL’UNIVERSITÀ DURANTE L’ESIBIZIONE DEI 549.
QUALCUNO CI PASSA UNA BOTTIGLIA COL TAPPO IN SUGHERO CON DENTRO DEL VINACCIO, MEGLIO BERLO SUBITO PRIMA CHE DIVENTI ACETO.
FINIAMO DI SUONARE, SCONVOLTONI DALLE SCOGLIERE CASCANO COME SUICIDIO DALLA SCOGLIERA STILLE LEMMINGS OGNI ANNO, STRAFATTONI DELLA ZONA RAGGAE FANNO L’AMORE CON I LORO CANI, I PUSHER E I VETERINARI FANNO AFFARI D’ORO.
LA PROSSIMA PASQUETTA CI SARANNO TANTE CARROZZINE PIENE DI BIMBI CON LA TESTA DI CANE E CORPO D’UOMO O IL CONTRARIO, COME MINOTAURI O CENTAURI MODERNI.
SEMBRA UNA PUNTATA DEL NATIONAL GEOGRAPHIC, NEBBIE AL PROFUMO DI JAMAICA SALGONO AL CIELO MENTRE IL SOLE COLLASSA IN SPIAGGIA, COME IL FRINIRE DI GRILLI LO SMANDIBOLAMENTO DI PASTICCOMANI PRODUCE SUONI DI BRUXISMO CHE GLI RENDERANNO I DENTI PICCOLI COME QUELLI DI CARPE DI FIUME.
LA NATURA SCONVOLTONA ANCORA UNA VOLTA HA DATO SPETTACOLO, COME SEMPRE A CADENZA DELLE FESTE COMANDATE.

MENTRE FACCIAMO ZIG-ZAG TRA CORPI DI GENTE STRAMAZZATA AL SUOLO PER IL TROPPO DIVERTIMENTO, NOTIAMO CHE QUALCUNO TENTA DI APPROFITTARE DELLA SITUAZIONE ACCOPPIANDOSI CON DUNE DI SABBIA, ALBERI, RUOTE DI SCORTA E ENTITÀ ASTRATTE.

PUZZA DI PANNOLINI, PIEDI, RIPIENO DI DREAD, PANINO ALLA MELANZANA E ALITO DI PASTICCOMANE È IL PROFUMO DELL’ESTATE.
QUEST’ANNO IL PANTALONE PISCIATO SARÀ UN MUST, ORAMAI LA MODA È STATA LANCIATA, MA MAI PORTARLO CON LA FELPA SBRODOLATA O LA MAGLIETTA VOMITATA, SI RISCHIA DI FARE LA FIGURA DI QUELLO CHE CI TIENE TROPPO AL LOOK E ABBINA LE COSE.
BISOGNA ESSERE PIÙ CASUAL.

NOI, BEVENDO ACQUA DI FONTE COME SE FOSSE CHAMPAGNE, BRAMANDO LA POLTRONA E UNA PLAYSTATION SALVI E QUASI SANI DOPO LA DAMNATIO AD BESTIAS ET AD METALLA DELLA PASQUETTA RANDAGISSIMA DI IRON HARBOR
VI SALUTIAMO FACENDO GOAL DA CENTROCAMPO.

PER LA VISIONE DEI VIDEO, ANDATE SUL CANALE YOUTUBE DEI RODEO CLOWN: http://www.youtube.com/user/joerodeoclown
PER LE FOTO E LE MINCHIATE VARIE ANDATE SUL NOSTRO PROFILO FACEBOOK E CONSIGLIATELO A QUEGLI STRONZI DEI VOSTRI AMICI:
RODEO CLOWN FACEBOOK
PER IL RESTO CI SI VEDE IL 5 DI MAGGIO AL BEAT 61 DI HARBOR TOWERS!
RODEOCLOWN LIVE:
E POGGU SEMMU ANNI ‘90.
ANCHE A VOI SEMBRA CHE SIANO PASSATI SOLO CINQUE SEI ANNI DALLA MORTE DI KURT KOBAIN? SU TIVVÙ SORRISI E CANZONI ALBA PARIETTI HA ANCORA 41 ANNI E CESARE CREMONINI 21?
INDOSSATE ANCORA LE TUTE IN ACETATO DI COLORI IMPROBABILI CHE RISCHIANO DI PRENDERE FUOCO QUANDO CORRETE?
ANCHE NOI.
DOPO ESSER CADUTI DENTRO LITRI DI BIRRA RADIOATTIVA I RODEOCLOWN LENTI COME TARTARUGHE RISPETTO AI TEMPI CHE CORRONO ORA E CHE CORREVANO TEMPO FA SI TRASFORMANO IN NINJA MUTANTI ESPERTI DI DISCIPLINE ORIENTALI COME IL RISTORANTE CINESE, L’UKULELE E LA PIZZA FREDDA MANGIATA DAL FRY-GOH IN PY-HE-DIN.
I VOSTRI BALDI EROI CONTINUANO A PORTARE ZAINI INVICTA COME NEI TERRIBILI ANNI DELLE SUPERIORI E AD INDOSSARE LE STESSE CALZATURE CON IMMAGINABILI TRASFORMAZIONI E SUPERPOTERI DATI DA CALZINI DI SPUGNA DOTATI DI VITA PROPRIA.
LA LOTTA CONTRO IL MALE E LE MODE MUSICALI DEL MOMENTO AVVERRÀ STAVOLTA AL BEAT 61 A POSTHUDORRA.
VI ASPETTIAMO CON QUALCHE CIMELIO DEL PERIODO.
UNA MAGLIA DI JOVANOTTI, LE REEBOK PUMP, UN TAGLIO DI CAPELLI AFRO STILE PRINCIPE DI BEL-AIR.
OH YES!


Nelle diapositive : a) Se individuate il bradipo appeso potrete vincere una felpa sbrodolata
b) Da quando ho ricordi su questo pianeta la pasquetta si svolge sempre sotto questa bandiera
c) In sbrodolation we trust
d) Steven Tyler aspetta la fatina dei denti o il topolino dopo una pasquetta randagia coi Rodeos
e) Tony Zebrato
f) Il “periodo blu” dei Rodeo Clown a pasquetta