LIVE AGOSTO 2012 - TONY SLY

5, Aug, 2012

COME AL SOLITO CI RITROVIAMO PER UN’ALTRA DOSE DI CONCERTAZZI.
ECCO LE DATE DEI PROSSIMI CONCERTI DEI RODEO CLOWN PER QUESTO AGOSTO 2012, LE PRIME DATE VEDRANNO PARTECIPI PER UN MINI-TOUR DAGLI “ASH BEFORE OAK” (EX-SAVING GRACE, EX THE VALENTINES) DI MANCHESTER CHE NEGLI ANNI PASSATI HANNO OLTRE CHE CONDIVISO I PALCHI COI RODEO, UNO SPLIT CD “ONE HANGOVER FOR TWO” DEL QUALE RIMARRÀ TRACCIA INDELEBILE SOTTO IL TAVOLO CHE BALLA IN SOGGIORNO.

5 Agosto :
RODEO CLOWN + ASH BEFORE OAK
A SEGUIRE Dj KRUKKO

Circolo Culturale The Brambles Arts
Via La Petra Niedda 1 (Fraz.Porto Pozzo)
Santa Teresa Gallura OT
Sardinia, Italy

7 Agosto: RODEO CLOWN + ASH BEFORE OAK

Sunrise, 5a discesa al mare, Platamona, Sorso

9 Agosto: RODEO CLOWN + ASH BEFORE OAK + BEESIDE PROJECT, ACOUSTIC SHOW!!!
Beat 61, Porto Torres, Sassari
DIRETTAMENTE DA MANCHESTER IL GRUPPO FOLK-POP ASH BEFORE OAK SI ESIBIRÀ IN UNA PERFORMANCE ACUSTICA CON BRANI TRATTI DAI DUE LAVORI DELLA BAND LIFETIME E FOR HENRY, IL SECONDO DEI QUALI COSTITUISCE LA COLONNA MUSICALE DEL LUNGOMETRAGGIO HENRY IV, USCITO LO SCORSO GIUGNO.
IL GRUPPO INGLESE SI ALTERNERÀ SUL PALCO CON IL TALENTO NOSTRANO BEESIDE, CHE STA RISCUOTENDO OTTIMI CONSENSI PER IL SUO ALBUM MOOD SPIRALS.
IN APERTURA DI SERATA I VETERANI RODEO CLOWN OFFRIRANNO UN DIVERSIVO A BASE DI UKULELE, MANDOLINO, KAZOO E CAMPANACCIO.
ACCORRETE NUMEROSI! TUTTO BELLO, TUTTO BUONO!

10 Agosto: RODEO CLOWN + un sacco di bands @ “ENJOY PARADE 2012” 10/11/12 agosto 2012 - Porto Ferro - Alghero

11 Agosto: RODEO CLOWN + un sacco di bands @ “Beach Day Out Festival Vol.6” 11/12 agosto 2012 - Poetto - Cagliari

12 AGOSTO Rodeo Clown + altre band @ La Notte Della Musica -
Tortolì

13 AGOSTO Rodeo Clown + DJ Set @ TIME IN JAZZ - Berchidda
EX-CASEIFICIO

16 AGOSTO Rodeo Clown + altre band @ SANTA TERESA DI GALLURA

24 AGOSTO Rodeo Clown + LUX+ altre band @ KUGA FEST, LAGO DI CUGA, URI

9 SETTEMBRE Rodeo Clown + altre band @ BENNAXI SKATEPARK, SIMAXIS

DETTO QUESTO È ARRIVATA L’ESTATE, PREPOTENTEMENTE, SAPPIAMO GIÀ CHE DURERÀ TROPPO POCO PER POTERCENE BEARE MA COME AL SOLITO HA GIÀ FATTO CAPIRE CHE DA UN CERTO PUNTO DI VISTA LA CALIFORNIA È FINITA, SE NON DA UN PEZZO, ALMENO UN PEZZO PER VOLTA.

È MORTO TONY SLY DEI NO USE FOR A NAME.
NESSUNO LO CONOSCEVA DI PERSONA MA SE NE VA COMUNQUE UN SIMBOLO DI QUEL “PUNK ROCK ALLA CALIFORNIANA”, DI QUELLI CHE CI HANNO IMBOTTITO LE ORECCHIE E LE CUFFIE DEGLI STEREO COI DISCHI IN VINILE, MANGIACASSETTE, LETTORI PRIMA CD E POI MP3.
QUELLE BAND CHE ASCOLTAVI INSIEME AD ALTRI SFIGATI CHE POI ALMENO TRE SONO DIVENTATI RODEO CLOWN.
E COME PER NOI UNA MAREA DI ALTRI HANNO DECISO DI PRENDERE ISPIRAZIONE DA QUESTE BAND CHE ERANO FATTE DI QUALCUNO NEL QUALE CI SI POTEVA RICONOSCERE, BASANDOSI SOLO SULLA MUSICA O SUI TESTI. MAGARI SE LI AVESSIMO CONOSCIUTI DI PERSONA AVREMMO TROVATO PIÙ DIFFERENZE CHE SOMIGLIANZE. STA DI FATTO CHE QUESTE PERSONE ALLA FINE FANNO PARTE DI UNA SPECIE DI “FAMIGLIA”, NEL TUO IMMAGINARIO RIDICOLO DI INDIVIDUO NON ABBASTANZA CON LA TESTA SULLE SPALLE PER ESSERE ADULTO MA NEL FISICO CHE DESCRIVE ORAMAI UNA PARABOLA DISCENDENTE SÌ.
QUESTI PERSONAGGI SEMBRA DI CONOSCERLI DA UNA VITA.
QUANDO VANNO VIA, NIENTE LACRIMONI, MA UNA SPECIE DI MANCANZA.
CI ASPETTAVAMO CON CADENZA ABBASTANZA REGOLARE UN ALBUM DEI NO USE FOR A NAME, CERTO DA “MORE BETTERNESS” STAVANO RICICLANDO A MANETTA, RIEMPIENDO GLI ALBUM DI “RIBOLLITE” CHE COMUNQUE CI STAVANO NEL GENERE.
MELODIE PUNK ROCK A MANETTA, MELODICHE CON “ASSOLINI” CHE SEMBRAVANO CAMPANELLI DI BICICLETTE, CON I CORI ALLA BAD RELIGION CON UN FARE MENO SERIO MA NEMMENO CIALTRONE E BURLESCO ALLA NOFX.
DAL PRIMO VINILE LORO SULLA FAT WRECK “THE DAILY GRIND” A QUELLI PRIMA CHE POI ALKATRAZ S’ERA PROCURATO TRAMITE IL MERCATO CLANDESTINO DI BANGKOK.
ERANO QUELLI DEL “CHITARRISTA CHE ERA PASSATO AI FOO FIGHTERS”, QUELLI CHE GLI “USELESS ID COPIANO IN TUTTO E PER TUTTO”, ERANO QUELLI DEL BASSISTA GRASSO CHE POI ERA MAGRO QUANDO TONY SLY ERA INGRASSATO.
QUELLO CHE SUONAVA IN ACUSTICO CON JOEY CAPE DEI LAGWAGON CHE IN QUANTO A RIBOLLITE DI BRANI NE SA QUALCOSA.

TI ASPETTAVI CHE MORISSE UN FLETCHER DEI PENNYWISE.
UN FAT MIKE DEI NOFX.
UN TIM ARMSTRONG DEI RANCID.
IL BASSISTA DI QUALCHE BAND SFIGATA CHE PER EMULARE ALTRI BASSISTI SFIGATI SI SAREBBE SPARATO IN TESTA.
NO, È MORTO L’ORSO TRISTE.
TONY SLY